L’allarme è stato lanciato da subito e sono state fatte anche delle azioni da parte di Regione e alcuni comuni, ma non basta. Ho visto campagne pubblicitarie per promuovere il territorio. Io stessa, come altri colleghi in Senato durante la discussione del decreto terremoto siamo intervenuti per chiedere interventi strutturali per il turismo e per condannare una comunicazione distorta. Bisogna passare dagli appelli ai fatti. Riguardo la burocrazia, non mi espirino sulla sua vicenda che non conosco, ma in generale credo sia utile verificare se effettivamente siano le procedure ad essere complicate oppure la difficoltà ad assumersi responsabilità da parte di chi è preposto a farlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi