Questa mattina a Terni ho partecipato ad un incontro con gli studenti dell’ITT che hanno raccontato il lavoro fatto durante l’anno scolastico sul tema della lotta alla violenza sulle donne. Un lavoro importante, che aiuta le ragazze e i ragazzi a descrivere il fenomeno, a riconoscerlo, ma soprattutto riafferma l’importanza della prevenzione, dell’educazione all’effettività e al rispetto dell’altro, del valore delle differenze come ricchezza e non come discrimine, dell’urgenza di un uso corretto delle parole, troppo spesso violente e “ostili” e di tanto altro. Ognuno di noi ha una responsabilità in questa battaglia, ciascuno per il proprio ruolo e tutti insieme in una rete di relazioni fondamentali, perché nessuno da solo può sconfiggere un fenomeno che ha assunto dimensioni che spesso ci fanno parlare di una vera e propria “mattanza”…Una bella mattinata di riflessione, ma anche di confronto stimolante. Complimenti alla dirigente scolastica, agli insegnanti, ma soprattutto ai ragazzi, per il loro impegno e l’attenzione dimostrata anche questa mattina. Come sempre è stato per me un privilegio poter parlare a tanti ragazzi, ma anche una responsabilità e un richiamo a fare sempre di più e meglio, a partire per esempio dall’approvazione della legge sugli orfani di femminicidio che non può più attendere!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi