Via libera dell’Aula del Senato al ddl delle riforme costituzionali. L’ok di Palazzo Madama arriva con 179 sì, 16 voti contrari e 7 astenuti. Il testo ora passa alla Camera per la quarta lettura.

“Oggi l’Italia scrive un altro pezzo di futuro. Non ci credevano in tanti, ma che bello vedere oggi i volti felici dei senatori che non hanno mai mollato. Le riforme rendono l’Italia più semplice e più forte. Noi ci siamo, con umiltà e coraggio. Avanti tutta Italia, senza paura”. Lo scrive il premier  Matteo Renzi su Facebook.

“Il passaggio delle riforme di oggi è davvero la prova che quando il PD è unito non ce n’è per nessuno. Per i democratici è un ulteriore motivo di orgoglio essere arrivati all’appuntamento non in ordine sparso, ma compatti, certo discutendo e confrontandosi, ma insieme, come democratici, oltre le maggioranze e le minoranze. Un ringraziamento a tutti, dunque, per il lavoro svolto insieme e per quello che ci attende”. Così Lorenzo Guerini, vice segretario del Partito Democratico.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi